Capita sempre più spesso che cittadini stranieri si sposino in Italia. La nostra terrà è ricca di storia, cultura, paesaggi naturali mozzafiato ed è per questo che è ambita da ogni parte del mondo. La Toscana e la Maremma in particolare sono territori naturali ancora inesplorati dove è possibile godere di un paesaggio naturale e incontaminato. Nel caso in cui entrambi i coniugi, o uno dei due, siano residenti in un paese estero è bene fornire qualche informazione in più.

Celebrazione

I cittadini stranieri che vogliono sposarsi in Italia hanno a disposizione tre diverse modalità:

  • Rito civile;
  • Rito concordatario celebrato da un ministro di culto cattolico;
  • Rito religioso non cattolico;
  • Rito simbolico.

 

Validità del Matrimonio

Come per gli spostamenti, anche la procedura burocratica per sposarsi in Italia si è decisamente semplificata. Tutti i cittadini stranieri che decidono di celebrare le nozze nel nostro paese possono veder riconosciuto lo sposalizio anche nel loro paese d’origine. Poco importa che si tratti di rito civile, religioso o di entrambi, il matrimonio è valido a tutti gli effetti.

Documenti Necessari

  • Nulla osta del paese d’origine: deve contenere un’attestazione secondo la quale non esistono impedimenti alla celebrazione del matrimonio, i dati anagrafici dello sposo o della sposa stranieri (o entrambi) con cittadinanza, residenza e stato libero. La dicitura secondo la quale tale persona può sposare un/una cittadino/a italiano/a con i relativi dati anagrafici;
  • Passaporto o documento d’identità;
  • Atto di nascita.

I cittadini di Svizzera, Usa, Austria e Australia rappresentano un’eccezione in quanto devono seguire una procedura burocratica diversa.

Richiedi Informazioni

Il nostro staff ti risponderà quanto prima!









Ho letto ed accetto le condizioni della Privacy

© 2018 WeddingMaremma.it P.Iva IT01315560530 All rights reserved | Design by W3layouts | Realizzazione by Piramedia.it | Privacy | Sitemap